Investire in modo sicuro : riconoscere le truffe.

riconoscere le truffe

Investire oggi in modo sicuro è possibile: a patto che si sappia cosa guardare prima di investire anche un solo euro.

Grazie al grande flusso di denaro che possono muovere, gli investimenti e le attività finanziarie purtroppo si prestano facilmente a fenomeni fraudolenti.

Tali fenomeni possono prendere forme e aspetti diversi e possono essere compiuti sia da soggetti autorizzati che da soggetti abusivi.

Senza ombra di dubbio, la costante nei fenomeni fraudolenti è sempre la stessa: l’investitore perde totalmente o in parte il patrimonio investito .
Tutto ciò senza possibilità di recuperare i soldi investiti, nella maggior parte dei casi.

 

Concretamente, le modalità con la quale vengono architettate queste truffe possono essere molteplici.

 

La diffusione di internet e la potenza amplificatrice del web hanno purtroppo contribuito a mettere i risalto questi fenomeni.

 

La possibilità di investire comodamente seduti davanti ad un computer ha sicuramente reso gli aspiranti o poco esperti investitori , facili prede di truffatori e mirabolanti sistemi.

 

Spesso, truffe mal architettate sono facilmente individuabili da un occhio non esperto con buon senso ed un pò di attenzione.

Altre volte, invece, esistono truffe studiate così nei particolari da operare sotto il naso degli organi di controllo per anni.

 

INVESTIRE IN MODO SICURO : LE TRUFFE PIU’ RICORRENTI

 

ponzi scheme , investire in modo sicuro

 

Le truffe finanziarie più dannose e frequenti utilizzando spesso le stesse metodologie. Sono metodi rodati nel tempo che hanno saputo trovare nuova vitalità con la diffusione del WEB.

Quella più frequente e per certi versi più conosciuta è definita ‘schema piramidale‘, famosa anche come ‘Schema Ponzi‘.
E’ la tipologia di schema utilizzato in tempi recenti da Bernard Madoff che architettò  una delle più grandi truffe dell’ultimo secolo.

La caratteristica dello  Schema Ponzi è quella di garantire ritorni economici elevatissimi a chi entra per primo nel sistema , a discapito dei successivi.

In pratica, nel breve periodo i rendimenti promessi ai primi investitori vengono elargiti utilizzando i soldi investiti dai successivi inventori.

Come è facile intuire, il sistema funziona fino a quando viene adescato nel sistema un numero sufficiente di nuovi partecipanti.

Quando questo non avviene , lo schema si blocca rivelando la natura fraudolenta del sistema.

 

COME DISTINGUERE UNO SCHEMA PONZI

 

Elenchiamo quelle che sono le caratteristiche principali di uno schema piramidale:

  1. La promessa di rendite ingenti (30/40 % mensili) in poco tempo e con poco rischio. Spesso tutto ciò gestito da figure fittizie e presunti geni della finanza.
  2. documentazione/storico inesistente o poco chiaro: talvolta risulta quasi impossibile avere maggiori dettagli . Metodo coperto da ‘segreto’.
  3. elevata rischiosità non percepita dagli aderenti allo schema. La remunerazione ricevuta regolarmente nei primi tempi induce infatti a credere nella sostenibilità dell’investimento.

Lo schema normalmente smette di funzionare quando le richieste di rimborso e gli interessi superano la somma di denaro immessa dai nuovi aderenti.
Purtroppo, quando si riscontrano problemi con i rimborsi, è ormai tardi.
I truffatori (se riescono) sono già spariti con i soldi.

Puoi leggere questo articolo riguardante casi di schemi piramidali negli Usa e non solo.

 

TRUFFE E CRIPTOVALUTE

 

bitcoin

 

Dalla comparsa nel 2009 del Bitcoin, la criptovaluta ha creato delle vere e proprie fortune per i primi investitori. Successivamente, molte altre monete virtuali sono state create, aggiungendosi al Bitcoin.
Caratteristica di rilievo è che queste possono essere utilizzate in transazioni difficili da tracciare, garantendo l’anonimato, sfuggendo a tassazioni e leggi statali.
Non per niente alcune criptovalute sono state usate per effettuare compravendite illecite.



L’interesse crescente verso il modo delle monete digitali ha creato terreno fertile per truffe e schemi .


Oltre alle criptovalute più conosciute e citate dai media, quali Bitcoin, Litecoin, Ethereum etc. sono nate centinaia di monete meno conosciute.
E’ proprio in questo folto gruppo di criptovalute semisconosciute che si annidano le peggiori truffe, create sfruttando il crescente hype al riguardo. L’aspettativa di crescita spropositata che alcune di queste effettivamente hanno avuto, ha attirato migliaia di investitori, spesso sprovveduti e con pochissima conoscenza dell’ambiente.

 

Esistono dei segnali che dovrebbero mettere in guardia l’aspirante investitore:

 

  1. La criptomoneta deve poter essere scambiata con valute fiat, reali (euro, dollaro..).
    Quando non c’è la possibilità di scambiare la valuta con soldi veri, la possibilità di truffa è molto alta. Le principali critpovalute come il Bitcoin, possono essere scambiate in moneta reale. Quando questo non risulta possibile, attenzione: potrebbe trattarsi di uno schema ponzi creato per far scambiare la moneta all’interno di un gruppo chiuso.
  2. Una criptomoneta non può crescere sempre.
    Quando una presunta moneta continua inesorabile la crescita, potrebbe essere la strategia dei truffatori per allettare gli investitori. Una crescita continua non è normale . Essendo le criptovalute delle monete a tutti gli effetti, sottostanno alle normali regole di mercato legate alla domanda-offerta.
    Una crescita continua senza oscillazioni di sorta è un campanello d’allarme.
  3. Informarsi sulla storia, la tecnologia, il team dietro alla criptomoneta.
    Prima di effettuare qualsiasi acquisto, è d’obbligo informarsi sulla reale origine e struttura della moneta. Devono essere presenti documenti, white paper ufficiali, un sito e dei contatti ufficiali dell’azienda creatrice. Possibilmente la moneta dovrebbe essere presente sui principali Exchange di monete digitali.
    Quando non è possibile reperire informazioni, non ha alcun senso investire. La moneta potrebbe essere vera e propria spazzatura.
  4. Promesse di guadagni facili.
    La prima regola da seguire per investire in modo sicuro è quella di diffidare dalle promesse di facili guadagni. Nessuna moneta digitale permette di guadagnare velocemente soldi. Impennate come quella del Bitcoin del Dicembre 2017 sono dettate dalla leggi del mercato, imprevedibili. Diffidate dalle promesse e speranze di guadagni veloci e facili.
  5. Caratteristiche tecniche fondamentali delle criptomonete.
    Un altro fattore da tenere in considerazione è il fatto che la moneta presa in esame possieda le caratteristiche fondamentali perché possa essere definita tale.

    Normalmente (ci sono eccezioni) una criptomoneta dovrebbe rispettare queste caratteristiche:
    – essere decentralizzata
    – uso illimitato
    – offerta controllata
    codice apertoQuando queste caratteristiche non sono riscontrabili, fate attenzione: potrebbe non essere una reale criptovaluta ma semplicemente una truffa abilmente mascherata ! 

CONCLUSIONI

 

Quando si cerca in modo autonomo una forma d’investimento alternativa a quelli istituzionali (Banche, titoli, fondi etc.)  può essere estremamente facile essere allettati dalle numerose ‘proposte in circolazione’.

Dopo aver letto l’articolo, dovresti aver chiaro su cosa puntare la tua attenzione.

Se vuoi approfondire la tua conoscenza e imparare a distinguere le forme d’investimento serie dalle truffe in circolazione, iscriviti alla newsletter e contattami direttamente ! Sarò ben felice di aiutarti !

 

Buona lettura.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *