Cos’è uno Schema Ponzi : facciamo chiarezza .

ponzi scheme

Cos’è uno Schema Ponzi ?

 

Si tratta di una particolare ‘struttura’ utilizzata nella creazione di truffe e sistemi di vendita .
Diffuso da anni, con il passare del tempo e l’avvento del web ha acquisito nuove forme e modalità di utilizzo .

È importante conoscerne le caratteristiche in modo da poterlo individuare : è un sistema molto più diffuso di quanto si possa immaginare .

Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta .

 

Definizione

 

Citando Wikipedia :

 ”Lo schema Ponzi  è un modello economico di vendita truffaldino che promette forti guadagni alle vittime a patto che queste reclutino nuovi “investitori”, a loro volta vittime della truffa ”In poche parole, si tratta di un sistema dichiarato illegale, costruito ad hoc per truffare persone poco intelligenti finanziariamente e allettate da grandi promesse di guadagno.

 

Il termine ‘Schema‘ deriva dal modello adottato della truffa : vengono attratti potenziali investitori che a loro volta vengono convinti a portare nuove persone all’interno del sistema .

Prende il nome da un immigrato italiano, Carlo Ponzi che utilizzò questa tipologia di truffa negli Stati uniti su larghissima scala.

Con questo sistema coinvolse decine di migliaia di persone e riuscì a raccogliere illecitamente milioni di dollari .

 

Come funziona 

 

Nelle fasi iniziali, vengono adescati i primi investitori nel sistema, allettati da guadagni facili con rendimenti altissimi .

Rendimenti minimi e garantiti del 20% mensile .

Non vengono mai spiegati nel dettaglio i meccanismi del sistema, gli investitori non sapranno mai concretamente da dove derivino i rendimenti.

Quello che conta è la possibilità di guadagnare molto facilmente e senza sforzo.

In questa prima fase, i primi ad essere entrati nel ‘sistema’ guadagnano realmente : senza non si potrebbe creare quell’apparente fiducia ed euforia atta ad arruolare conoscenti, amici e parenti.

 

 Nella seconda fase, il sistema cresce .

I primi investitori, sicuri della validità del sistema attirano altre persone avide di guadagni facili, ricavando commissioni da ogni membro iscritto nella propria rete .

Il numero delle persone aderenti cresce, i soldi investiti dagli ultimi arrivati alimentano le rendite dei primi in un fragile sistema piramidale .

 

Ad un certo punto il sistema inevitabilmente crolla.

Come prevedibile , il sistema può reggere finché vengono reclutate nuove persone .

Ciò diventa praticamente impossibile perché, come è possibile vedere nell’ immagine, ad un certo punto è fisicamente impossibile trovare nuovi aderenti

Oltre il 10 livello si tratta di milioni di persone : un sistema INSOSTENIBILE.

 

Nel momento in cui il flusso di nuovi aderenti diminuisce, il sistema implode e i soldi versati magicamente spariscono nelle mani del truffatore. Le rendite garantite finiscono.

Gli ‘investitori incauti ‘ si ritrovano con il capitale bruciato.

 

Schemi Ponzi e criptovalute

 

bitcoinÈ facile intuire come un sistema del genere non sia una novità .

Da quasi un secolo truffatori di ogni tipo attirano le incaute vittime in cambio di rendimenti incredibili e false promesse.

Le stesse promesse vengono riproposte ai giorni nostri in contesti diversi, in modo particolare nell’ambito delle criptovalute.


Si vedono nascere quindi nuovi schemi piramidali, infarciti di nuove terminologie e definizioni prese dal mondo delle criptomonete per nascondere la vera natura del sistema.

Il recente boom mediatico e l’ascesa di criptomonete come Bitcoin ha creato il terreno adatto alla nascita di nuove tipologie di truffe e finte monete.

 

A cosa prestare particolarmente attenzione ?

Cosa dovrebbe farti allontanare immediatamente dalla proposta ? Vediamo.

  • Viene chiesta un’iscrizione obbligatoria
    Per l’acquisto di criptomonete non esiste obbligo d’iscrizione. Lo impedisce la natura stessa delle valute digitali. Non devono essere chiesti versamenti obbligatori, documenti da firmare o altre procedure.
  • Non è possibile vendere subito la moneta comprata
    Spesso non è possibile uscire dall’investimento se non dopo mesi . Altre volte risulta completamente impossibile nonostante le garanzie iniziali .
  • Vengono promessi guadagni certi e garantiti in determinati periodi di tempo
    Se vi garantiscono  ‘guadagni garantiti’ sicuramente non è una vera criptomoneta .
    Le valute digitali sono soggette come tutte le valute alle oscillazioni del mercato . Non può esistere una certezza di guadagno.
  • Viene promesso un guadagno se vengono introdotti al sistema nuovi utenti
    Alcune di queste finte monete digitali hanno tutte le caratteristiche dello Schema Ponzi, permettendo all’investitore di arruolare nuovi utenti in cambio di ulteriori guadagni .

 

Per concludere : cosa fare (e non fare)

 

È molto comune imbattersi in uno di questi schemi, in modo particolare sul web.

La diffusione di internet e dei social network, ha permesso ai truffatori di tutto il mondo di accedere ad un enorme bacino di potenziali vittime.

In generale è possibile, una volta compreso il funzionamento smascherare  facilmente una di queste truffe estremamente diffuse .

Possono assumere sfumature diverse ma i ‘punti chiave’ rimangono gli stessi:

  • promesse di alti rendimenti
  • guadagni spesso garantiti
  • rendite dal reclutamento di altre persone ( a differenza del network marketing in cui vi è una vendita effettiva di prodotto/servizio)

Quando è presente almeno uno di questi elementi, stanne alla larga !

 

Cosa succede quando uno Schema Ponzi crolla ?

 

Si possono verificare due situazioni .


1 Alcune persone ripetono l’errore .

Intendiamoci : sbagliare è assolutamente lecito : sopratutto se non si hanno delle solide basi di educazione finanziaria . Purtroppo, in molti non imparano la lezione: ricascano puntualmente nella successiva ‘incredibile opportunità di guadagno’ (denaro permettendo).

” Errare è umano, perseverare è diabolico. ”

Continuano cercare l’opportunità della vita, l’occasione del momento, adottando la mentalità del giocatore d’azzardo che non li porterà mai alla ricchezza.

2 Le persone intelligenti invece , si rendono conto dell’errore e ne traggono insegnamento .

Si rendono conto che i guadagni facili non sono la via che li condurrà al benessere finanziario .
Diventano consapevoli dell’importanza di acquisire le informazioni, i concetti e gli strumenti giusti per raggiungere l’obiettivo.

Imparano che la strada per il benessere finanziario, passa attraverso la costruzione di un capitale negli anni .

Non è necessario diventare dei maghi della finanza per distinguere una reale opportunità da una palese truffa : bastano le giuste informazioni e del sano buon senso.

Buona lettura .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *